#booktubeitalialeggeindipendente 01: Maggio con L’Orma Editore

2018-05-19 12.26.51 1.jpg

Inauguro oggi una nuova rubrica di post, che spero possa continuare nel tempo. A maggio ho deciso di partecipare per la prima volta alla #booktubeitalialeggeindipendente una bellissima iniziativa pensata da Eleonora del canale Youtube Misstortellino, ormai attiva da gennaio 2017. Aderendo all’iniziativa ci si impegna a dare visibilità alle case editrici indipendenti, sia attraverso le letture abituali sia attraverso la lettura del mese. Ogni mese infatti viene scelta (tramite un sorteggio casuale con random.org) una casa editrice indipendente della quale ognuno potrà scegliere un titolo qualsiasi dal catalogo, leggerlo, e farne una piccola recensione l’ultimo giorno del mese in questione. Ho trovato questa iniziativa da un lato estremamente utile per dare sempre più visibilità a quelle case editrici magari meno note, ma caratterizzate spesso da cataloghi e titoli interessantissimi, a volte sottovalutati; e dall’altro per stimolarmi alla lettura di titoli che possiedo già o che mi incuriosiscono da tempo ma che per un motivo o per l’altro lascio sempre da parte favorendo altre letture.

Ho deciso di aderire all’iniziativa attraverso la mia pagina Instagram, ma ho poi pensato di dedicare alla mia lettura mensile anche un articolo qui sul blog. Per il mese di maggio la casa editrice scelta era L’Orma EditoreCasa editrice con sede a Roma, è diventata piuttosto conosciuta grazie alla splendida idea della collana I Pacchetti, piccoli libri da chiudere, affrancare e spedire come se fossero delle vere e proprie cartoline. In questa collana troviamo una ricchissima raccolta di autori molto diversi tra loro (dalla Austen a Mary Shelley a Marx, una delle ultime uscite) mentre tutti i volumi sono raccolte di lettere, come appunto richiama il formato. Ammetto però di essere venuta in contatto con questa casa editrice per la prima volta grazie a una delle autrici più famose che hanno pubblicato in Italia, e chiaramente sto parlando di Annie Ernaux (autrice di Gli anni): nel catalogo di questa casa editrice potrete trovare infatti molti dei suoi titoli tradotti in italiano.

Per la lettura del mese di maggio ho scelto un libro recuperato al Salone del Libro di Torino: se avete letto il post dedicato al mio Book Haul saprete già di quale volume sto parlando. A Torino ho infatti acquistato presso lo stand della casa editrice L’età adulta è l’inferno. Lettere di un orribile romantico di H. P. Lovecraft, un piccolo libretto di una cinquantina di pagine che appartiene alla collana I Pacchetti. Si tratta di una raccolta di lettere scritte dal re dell’orrore in persona, che ruotano attorno alla sua unica storia d’amore, quella con sua moglie, Sonia Haft Greene, per la quale lo scrittore abbandonerà la sua amata Providence per raggiungerla a New York. Iniziato come un rapporto epistolare, quella con Sonia si trasformerà in amore reale, non senza qualche difficoltà, vista la natura solitaria dell’autore (al quale però non dispiacevano affatto i rapporti epistolari dato che in tutta la sua vita scriverà qualcosa come centomila lettere). Purtroppo le lettere presenti in questa piccola raccolta non sono quelle che l’autore si scambiò direttamente con la donna, ma sono lettere spedite ad amici e famigliari in cui il centro sarà sempre Sonia o il suo rapporto con Lovecraft. Non sono infatti state trovate le lettere della loro corrispondenza diretta dato che, in seguito al divorzio, Sonia le brucerà tutte quante (non deve essere finita molto bene per i coniugi Lovecraft).

L’età adulta è l’inferno.

2018-05-19 12.26.10 1.jpg

In effetti, suppongo che la mia opinione sia dovuta al semplicissimo fatto che ho la fortuna di possedere un’immaginazione ben più vasta delle mie emozioni.

Con una interessantissima introduzione di Marco Peano, queste lettere mi hanno regalato un punto di vista inedito sulla vita di uno scrittore che trovo estremamente curioso e particolare, del quale vorrei ora approfondire di più, non solo in quale scrittore di orrore e fantastico ma come essere umano. Lovecraft si dimostra essere un intelligente, acuto e particolarmente sarcastico individuo e vorrei recuperare altre sue lettere in futuro, anche se ho notato che in Italia non ci sono molte raccolte della sua corrispondenza. Le lettere raccolte in questo volume nonostante ruotino attorno alla figura di Sonia, alla concezione di Lovecraft dell’amore e dei rapporti di coppia, non mancano di regalare all’autore anche alcuni aneddoti particolari sulla sua vita di scrittore, sulle sue credenze e sulla sua giovinezza, così da approfondire ed esplorare l’enigmatica figura di un autore spesso sottovalutato.

Essendo un libretto particolarmente breve, non voglio svelarvi il contenuto delle lettere nello specifico, ma limitarmi a consigliarne la lettura se siete interessati, come me, a Lovecraft, per osservarlo e conoscerlo da un punto di vista non convenzionale.

Spesso, molto spesso, una passione ostentata – propria della soavità dei primi anni – è erroneamente creduta amore ed è fondamentalmente incompatibile con la maturità.

Come sempre qui trovate il link per acquistare il libro di cui vi ho parlato su Amazon e IBS.

Concludo il post segnalandovi che la casa editrice scelta per giugno è la Fazi Editore della quale possiedo qualche libro non ancora letto: proverò a partecipare anche in questo mese, sperando di avere abbastanza tempo da dedicare alla lettura (esami universitari permettendo!). Ovviamente siete tutti invitati a seguire il profilo Instagram dell’iniziativa e a partecipare (vi lascio qui il link al video di presentazione dell’iniziativa girato da Eleonora: #booktubeitalialeggeindipendente). Scrivetemi nei commenti se avete deciso di partecipare, e nel caso con quale libro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...